fbpx

Flipped classroom: l’avanguardia tra i metodi d’insegnamento

Scopri perché usare la didattica capovolta o flipped classroom durante le lezioni

bambini che studiano a casa in flipper classroom wibo

Che cos’è la flipped classroom

La flipped classroom, o classe capovolta, è una nuova metodologia didattica che sta prendendo sempre più piede in questi ultimi anni.

Le classi coinvolte in questo approccio sono protagoniste di un’inversione delle tradizionali modalità di insegnamento, in cui solitamente il docente spiega nuovi argomenti a lezione e gli studenti si limitano ad ascoltare, per poi esercitarsi prevalentemente a casa.

Si utilizza il termine “flipped”, che significa “capovolta”, in quanto viene ribaltata la modalità in cui vengono proposti i contenuti e i tempi utili per l’apprendimento.

L’insegnamento capovolto è una metodologia che si propone di rendere il tempo a scuola più produttivo e funzionale rispetto alle esigenze della società nell’era dell’informazione.

L’insegnamento capovolto propone quindi l’inversione dei due momenti classici, lezione e studio individuale:

  • la lezione viene spostata a casa, sostituita dallo studio individuale;
  • lo studio individuale viene spostato a scuola, sostituito dalla lezione in classe, dove l’insegnante può esercitare il suo ruolo di tutor al fianco degli studenti.

Le attività avvengono in modalità blended learning ed è quindi fondamentale l’uso delle nuove tecnologie per fornire adeguate risorse agli allievi. Infatti, è necessario che gli studenti abbiano a disposizione una grande quantità di materiale didattico, che possano condividere, annotare, modificare o addirittura creare in maniera collaborativa.

Tra questi rientrano anche i quiz online per testare il livello raggiunto, in particolare i quiz con feedback finali, per permettere di imparare dai propri errori.

La particolarità di questo approccio è che anche il ruolo dell’insegnante ne risulta trasformato: avviene un ribaltamento tra docenti e allievi. Gli studenti sono chiamati ad assumere maggiore autonomia e responsabilità nel proprio successo formativo, mentre il compito dell’insegnante diventa quello di guidarli e supportarli nell’elaborazione attiva e nello sviluppo di compiti complessi.

Perché usare la flipped classroom durante le lezioni

ragazza che usa a scuola la flipper classroom wibo

La classe capovolta può essere una risposta adeguata a diversi problemi, portando quindi numerosi vantaggi:

  • Un aspetto da tenere in considerazione è la motivazione degli studenti. La flipped classroom può agire in modo positivo sulla motivazione perché rende gli studenti più partecipi e offre loro la possibilità di consultare i materiali seguendo i propri ritmi di apprendimento. L’insegnante deve però riuscire a mantenere sempre alta la motivazione degli studenti in modo che si preparino effettivamente sui materiali assegnati a casa.
  • Il fatto che la preparazione avvenga a casa richiede anche notevoli capacità organizzative da parte dello studente, che quindi imparerà a gestire il tempo e il materiale.
  • Gli studenti possono collaborare tra loro e in classe si possono avviare discussioni stimolanti, che permetteranno di chiarire meglio determinati concetti appresi autonomamente. Il docente potrebbe anche suddividere gli studenti in piccoli gruppi e assegnare loro problemi specifici da risolvere insieme.
  • La verifica delle conoscenze nella didattica rovesciata dà importanza alla auto-valutazione e co-valutazione degli alunni. Attraverso il dibattito e la riflessione collettiva, gli studenti possono così partecipare alla verifica dei risultati raggiunti in relazione agli obiettivi prefissati.

La metodologia della flipped classroom offre quindi numerosi vantaggi, soprattutto dal punto di vista della motivazione, della possibilità di confronto e di condivisione dei materiali; ma bisogna tenere in considerazione anche gli elementi negativi che possono presentarsi, come la difficoltà per gli studenti di organizzare lo studio a casa, e il grande impegno necessario da parte dei docenti per la preparazione del materiale.

Il miglior modo per procedere sarebbe quindi andare per piccoli passi, introducendo poco alla volta le novità di insegnamento proposte dalla flipped classroom, adattandole al contesto e alle reazioni degli studenti.

Prossime letture